Accordi JUVE STORIA DI UN GRANDE AMORE – Cover

Se vuoi ricevere testo e accordi dell’inno della Juventus, JUVE STORIA DI UN GRANDE AMORE , basta una mail a viames.arcuri@gmail.comtutto gratis naturalmente)

I miei video con gli inni delle squadre di calcio della serie A:

FIORENTINA (OH FIORENTINA ) : https://youtu.be/PzKU0jp8QaE
INTER ( PAZZA INTER AMALA ) : https://youtu.be/bI7Vx5RVi3Q
LAZIO ( VOLA LAZIO VOLA ) : https://youtu.be/UGpUU4YAVko
ROMA ( ROMA ROMA ) : https://youtu.be/n0SOqttQjx4
JUVENTUS ( JUVE STORIA DI UN GRANDE AMORE ) : https://youtu.be/TRgRV4bt6HY

#Juventus #FinoAllaFine #NoViolence

La Juventus Football Club è una società calcistica italiana con sede nella città di Torino.
Fondata nel 1897 da un gruppo di studenti liceali locali,
la Juve, com&#8217colloquialmente abbreviata, è il secondo club calcistico professionistico per anzianità tra quelli tuttora attivi nel Paese, dopo il Genoa (1893);
è il più titolato e con maggior tradizione sportiva FIGC oltreché uno dei più blasonati al mondo con 68 trofei ufficiali, tra cui il primato di 36 titoli di campione d’Italia e 11 in competizioni UEFA.
Partecipa alla Serie A, il massimo campionato italiano, a cui ha preso parte stabilmente sin dall’esordio nel 1900, eccezione fatta per la stagione 2006-2007. Dopo aver esordito in divisa rosanero, ai primi del Novecento adottò l’odierna tenuta di gioco bianconera.

Il legame con la famiglia Agnelli, che dura in modo quasi ininterrotto dal 1923, è il primo e più duraturo sodalizio imprenditoriale-sportivo in Italia;

Nell’autunno del 1897 vide la luce a Torino lo Sport-Club Juventus per iniziativa di un gruppo di studenti del liceo classico Massimo d’Azeglio; tra essi i fratelli Eugenio ed Enrico Canfari.
Tre anni più tardi, con il nome di Foot-Ball Club Juventus, la società si iscrisse al suo primo campionato italiano.
Il primo titolo nazionale arrivò già nel 1905

Dopo la prima guerra mondiale la Juventus, risollevatasi con la presidenza di Giuseppe Hess e Corrado Corradini, migliorò il suo piazzamento in campionato e fornì i primi giocatori alla nazionale italiana.
Edoardo Agnelli assunse la presidenza della società il 24 luglio 1923.
Omar Sívori, John Charles e Giampiero Boniperti, il Trio Magico dei torinesi tra gli anni 1950 e 1960: per la leggenda juventina Boniperti, prima 15 anni da calciatore bianconero e poi 19 da presidente del club
Il primo ciclo vincente della società, grazie all’apporto di elementi come Giovanni Ferrari, Raimundo Orsi, Luis Monti e il trio difesivo Combi-Rosetta-Caligaris, giunse tra il 1930-1931 e il 1934-1935, quando arrivarono cinque scudetti consecutivi

Nel secondo dopoguerra sotto la presidenza di Gianni Agnelli e in seguito di suo fratello Umberto la Juventus tornò alla ribalta dopo tre lustri conoscendo un secondo ciclo di vittorie, grazie anche all’arrivo di Omar Sívori e John Charles, che insieme a Giampiero Boniperti formarono il «Trio Magico»: tre scudetti tra il 1958 e il 1961, il primo dei quali fu il decimo e le valse il diritto a poter esporre sulle maglie la stella.
Sívori divenne inoltre nel 1961 il primo calciatore proveniente dalla Serie A a vincere il Pallone d’oro.

La Juventus di Giovanni Trapattoni della stagione 1983-1984, che centrò il double composto da scudetto e Coppa delle Coppe
Nel 1971 Boniperti diventò presidente del club e il suo primo scudetto in tale nuova veste giunse subito alla sua prima stagione, nel 1971-1972, bissato da quello successivo del 1972-1973: furono i primi di un terzo vittorioso ciclo che nei successivi quindici anni

In particolare nel 1977 arrivò la prima vittoria internazionale in Coppa UEFA
Il titolo nella Coppa dei Campioni 1984-1985, conseguito a Bruxelles il 29 maggio 1985 sul Liverpool circa un anno dopo la vittoria da imbattuta in Coppa delle Coppe, fu invece oscurato da gravi incidenti pre-gara generati dagli hooligan britannici che portarono alla morte di 39 spettatori.
Lo scudetto vinto nel 1986 chiuse il decennio di Trapattoni

La Juventus di Marcello Lippi celebra i trionfi del 1996 in Champions League e Coppa Intercontinentale
I successi ottenuti in campionato sotto la gestione tecnica di Fabio Capello a metà degli anni 2000 vennero annullati dall’esito del caso Calciopoli: nell’estate 2006 la giustizia sportiva revocò ai bianconeri il titolo conseguito nel 2005 e li declassò dal primo all’ultimo posto in classifica nel 2006, relegandoli d’ufficio per la prima volta nella loro storia in Serie B.
La Juventus fu promossa in massima categoria un anno più tardi vincendo il campionato cadetto.

Nel 2010 Andrea Agnelli assume la presidenza del club.
Sotto il suo mandato, con le guide tecniche di Antonio Conte, poi Massimiliano Allegri e infine Maurizio Sarri, i bianconeri danno vita a un quinto ciclo di successi superando la squadra del Quinquennio d’oro e inanellando nove scudetti consecutivi dal 2012 al 2020, un unicum nel calcio italiano.

Você pode gostar...

Deixe uma resposta

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *